Rifugio Bignami: ai piedi di un ghiacciaio

  • Posizione: Campo Moro - Lanzada (SO)

  • Ideale per: famiglie, gruppi di amici

  • Prenotazione: consigliata

  • Prezzo: 70 € (cena, pernottamento, colazione. Bevande e alcoolici esclusi.)

  • Contatti: 340 5402100

  • Sito: www.rifugiobignami.it


PARTICOLARITÀ

Il Rifugio Bignami è uno dei luoghi più suggestivi e mozzafiato che abbia mai avuto il piacere di visitare. Il rifugio si trova a quota 2.400 mt. su un promontorio naturale, incastonato tra le montagne, ai piedi del ghiacciaio di Fellaria. Per queste ragioni è raggiungibile solo a piedi, con una camminata di circa 1 ora e mezza su un dislivello di 400 metri, e non vi alcuna possibilità di raggiungerlo in auto.



UN WEEKEND GREEN

Ho soggiornato al Bignami, in compagnia dei miei amici, in occasione di uno speciale weekend organizzato dai gestori del rifugio a metà Settembre. Parcheggiata l'auto a Campo Moro, nei pressi del rifugio Zoia, iniziamo la nostra camminata che ci conduce alla diga di Gera.



Per raggiungere il sentiero che ci condurrà al rifugio, percorriamo una salita che ci porta sopra il cornicione della diga, è qui che i nostri occhi si riempiono subito di un panorama mozzafiato ed indimenticabile. Il silenzio, l'atmosfera di relax, le cime montuose, la natura incontaminata sono elementi straordinari che caratterizzano il luogo e ci accompagnano lungo il tracciato che costeggia il lago artificiale, color smeraldo. Il sentiero presenta delle lievi pendenze, ma solo nell'ultimo tratto sentiamo un pò la fatica.



Percorrendo l'ultimo tornante, raggiungiamo il rifugio Bignami ed in un attimo ci ritroviamo ad ammirare a 360° il panorama incantato.


Chiudendo gli occhi, facciamo un bel respiro e accantoniamo per qualche istante la caotica vita di città. E' ormai pomeriggio e noi ragazze vogliamo goderci il sole, assaporando una fetta di torta al cioccolato bianco. Il primo morso ci fa capire immediatamente che trascorreremo un dolcissimo weekend, all'insegna del buon cibo.



Dopo una lunga pausa rigenerante, è ora di scegliere la sistemazione per la notte, il rifugio infatti dispone di 70 posti letto, divisi in camere e camerate rivestite di legno. Il Bignami è totalmente autosufficiente: l’energia elettrica è fornita dai pannelli solari, il riscaldamento è a legna e l’acqua arriva direttamente da una fonte minerale.


Il weekend proposto dai gestori prevede una cena a base di piatti della tradizione valtellinese, con varianti gustose e ricercate, che vanno al di là dei semplici sapori tipici solitamente offerti dai rifugi di montagna. Scambiando qualche parola con lo chef, ci rendiamo subito conto di quanto ami il suo lavoro, amore che si percepisce in ogni piatto offerto.

La calda atmosfera che aleggia durante la cena è familiare e confortevole; l'ambiente circostante è avvolgente e rassicurante, vorremmo che la serata non finisse mai.


Dopo cena l'intrattenimento si sposta all'esterno. Muniti di torce, ci dirigiamo verso il falò e ci sistemiamo nei pressi; con un buon bicchiere di vino ed una chitarra, iniziamo a cantare. In silenzio, mi guardo intorno, alzo gli occhi al cielo, vedo il tappeto di stelle sopra di noi e mi chiedo cosa possa esistere di più bello.


Dopo una lunga dormita rigenerante, la vista dalla finestra ci dà il buongiorno con uno splendido panorama che sembra dipinto per noi. Nella sala comune ci aspetta una colazione casalinga e genuina, che ci fornirà l'energia per affrontare il sentiero di ritorno, di circa 3 ore e mezza. Salutiamo a malincuore il personale del rifugio e ci incamminiamo verso un nuovo percorso, che si snoda tra gli alpeggi di Gembrè, ponti di legno e gallerie scavate nella roccia.



Ogni tanto ci concediamo delle pause e, seduti sulle rocce, rimaniamo ancora una volta senza fiato di fronte alla meraviglia ed alla vastità offerta della natura. L’aria fresca e pulita, l’atmosfera di relax, i favolosi scorci, il rumore dei ruscelli, il falò con gli amici ed il cibo buono e genuino rendono il rifugio Bignami un posto incantato, da cui non vorrete più venire via. Provare per credere.




141 visualizzazioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Non perderti le prossime avventure!

Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.       

  • Instagram
  • Facebook

Copyright 2020 © insolitoweekend.com - All rights reserved.

Privacy Policy               Cookie policy